DOCUMENTARI - CENT'ANNI D'ITALIA

Disponibili per:

Televisione, TV Cavo, TV Satellite e Home Video

Distribuiti da: 

Starlight s.r.l.  Via Bissolati 22, 20125 Milano Italy 

 Tel (+39) 02 6071236 Fax (+39) 02 60730028

Web site www.starlight.it   email info@starlight.it

CENT’ANNI D’ITALIA

DALLA FINE ‘800 AL MIRACOLO ECONOMICO

12 episodi x 30’

Black & White - Betacam SP/PAL with M&E and Italian Tracks

Gli ultimi 100 anni di storia italiana sono per la prima volta riassunti in un’antologia d’immagini.

Quest’opera imponente, realizzata con riprese originali d’epoca reperite nelle cineteche di tutto il mondo, offre una nuova e originale chiave di lettura degli avvenimenti e dei fatti che hanno caratterizzato la vita del nostro Paese.

La collana descrive le varie tematiche della storia nazionale — dalla politica allo sport, dalla moda alle grandi scoperte, dalla cronaca rosa a quella nera! — per offrire un panorama, anche di costume, della Storia d’Italia e dei grandi fatti che hanno segnato 100 anni di vita italiana.

Episodio 1 - L’Italia Che Nasce

Alla fine del 19° secolo l’Italia firma il trattato della "Triplice Alleanza" con Austria/Ungheria e Germania.

Nonostante un benessere esteriore le genti più povere del meridione sono costrette ad emigrare all’estero. Le nostre truppe vengono sconfitte in Eritrea.

La monarchia è in festa: Vittorio Emanuele di Savoia sposa Elena di Montenegro.

Episodio 2 - L’Alba Del Secolo

L’aumento del prezzo del pane causa disordini in tutta Italia; a Milano l’esercito spera sulla folla: 80 morti. Il 29 luglio 1900 l’anarchico Bresci uccide Umberto I: gli succede al trono Vittorio Emanuele III.

Si corre il primo giro ciclistico d’Italia. Il podista Dorando Petri commuove il mondo con la sua impresa alle Olimpiadi di Londra. A Torino nasce la FIAT: l’automobile soppianta la carrozza. I cieli d’Italia sono solcati dai primi aerei.

Episodio 3 - Tramonta La Belle Époque

Guglielmo Marconi inventa le trasmissioni radio.

Le truppe italiane combattono in Libia e la nostra aviazione effettua il primo bombardamento aereo della storia.

A Sarajevo viene ucciso l’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo. E la scintille che fa scoppiare il primo conflitto mondiale. L’Italia entra in guerra.

La belle époque è finita.

Episodio 4 - L’Italia Nella Prima Guerra Mondiale

Il 24 maggio 1915 l’Italia entra in guerra. L’inizio delle ostilità trova gli italiani impreparati sul piano degli armamenti, ma in breve l’ingranaggio produttivo si mette in moto e l’eroismo delle nostre truppe fa il resto. Immagini spettacolari, spesso inedite, illustrano gli eventi più salienti dei nostri fronti in terra, sul mare e in cielo.

Episodio 5 - Nasce Il Fascismo

L’Italia, uscita vittoriosa dalla Grande Guerra, vede le sue aspettative deluse dalla conferenza di pace di Parigi. Cresce negli italiani il sentimento nazionalista; il 12 settembre 1919 D’Annunzio proclama solennemente l’annessione di Fiume. Sono anni di disordini e di violenze: il confronto tra socialisti e fascisti determina un clima di grande tensione. Il 28 ottobre 1922 i fascisti marciano su Roma. Il Re affida a Mussolini l’incarico di formare il nuovo governo. Nasce il fascismo.

Episodio 6 - Conquiste E Primati

Gli anni tra le due guerre sono caratterizzati da grandi successi italiani. Le imprese di De Pinedo, Ferrarin, Dei Prete, Balbo suscitano scalpore ed ammirazione in tutto il mondo.

In campo scientifico, Guglielmo Marconi apre la strada allo sviluppo delle comunicazioni via etere. Il transatlantico "Rex" conquista il "nastro azzurro"

L’Italia sportiva esulta per le vittorie della nazionale di calcio ai Mondiali dei 1934 e del 1938, per i successi degli atleti italiani alle Olimpiadi di Los Angeles, per le imprese di Binda, Nuvolari, Camera.

Episodio 7 - Verso La Guerra

L’aspirazione di Mussolini di fare dell’Italia una grande potenza economica si concretizza in iniziative di grande portata in campo industriale ed agricolo. L’industria pesante trova impulso nello sviluppo della rete ferroviaria e nella politica di riarmo voluta dai fascismo. Vaste aree vengono bonificate e colonizzate.

In politica estera l’Italia stipula accordi per la salvaguardia della pace in Europa. L’impresa coloniale in Etiopia conclusasi ad alto prezzo il 5 maggio 1936 viene condannata alla Società delle Nazioni. La reazione del regime alle sanzioni internazionali avvicina Mussolini alla Germania nazista.

Episodio 8 - L’Italia Nella II Guerra Mondiale

Il 1° settembre 1939 la Germania invade la Polonia: scoppia la II Guerra Mondiale. Dieci mesi più tardi l’Italia entra in guerra: l’esercito è mal equipaggiato e le campagne in Grecia e in Russia ne danno una drammatica testimonianza.

Gli eventi volgono a favore delle forze Alleate. L’Italia è invece divisa: a Brindisi è insediato il governo Badoglio; nel nord la Repubblica Sociale italiana.

Gli ultimi annidi guerra vedono la progressiva disfatta delle forze dell’Asse. L’era fascista si chiude in maniera drammatica in Piazzale Loreto.

Episodio 9 - Gli Anni Della Rinascita

Disastrata da una guerra lunga e fratricida, l’Italia intraprende il lungo cammino della ricostruzione, tra difficoltà di ordine economico, politico e sociale. Sono anni di irrequietezza e di instabilità, nel corso dei quali l’Italia repubblicana diviene teatro del confronto tra le forze moderate e i partiti della sinistra storica.

Il sistema industriale intanto, riconvertitosi ad un’economia di pace e sostenuto dal piano Marshall, guida il Paese verso annidi prosperità economica.

Episodio 10 - L’Italia Del Miracolo Economico

Nella seconda metà degli anni ‘50 l’Italia entra in un periodo di pace sociale e di stabilità politica.

Sono gli anni del miracolo economico, della "dolce vita", di un’Italia, rispettata ed invidiata, che entra meritatamente nel novero delle grandi potenze industriali.

L’automobile, accessibile a tutti, diviene il simbolo di un benessere esteso a tutte le classi sociali. Anche in politica estera il nostro Paese si fa promotore di grandi accordi internazionali che danno lustro e prestigio alla Nazione intera.

Episodio 11 - Gli Anni Di Piombo

Generato dalla contestazione studentesca, il terrorismo, mette in atto nei primi anni ‘70 una serie di azioni eversive tese a colpire il cuore dello Stato e a generare sfiducia nelle istituzioni.

Gruppi criminali di sinistra e di destra si macchiano di efferati delitti, mentre le forze dell’ordine stentano a porre fine a questa escalation di sangue e di morte.

L’Italia è in un tunnel di cui non si vede l’uscita: sono gli anni di piombo, i più difficili e drammatici della storia della repubblica.

Episodio 12 - Verso Il 2000

Gli anni ‘80 hanno inizio per l’Italia con tanti timori e poche certezze: il terrorismo, seppure contrastato, sembra lungi dall’essere sconfitto: l’economia, reduce da una pesante recessione, porta ancora i segni della crisi con tassi d’inflazione a due cifre e con un deficit rilevante. Eppure, quasi inaspettatamente, l’Italia si rende protagonista di un brillante decennio, affermando nel mondo il proprio nome e il proprio marchio e proiettando la Nazione verso un 2000 ricco di speranze.