FILMSCOMMEDIE  

GUENDALINA

Disponibili per:

Televisione, TV Cavo, TV Satellite e Home Video

Distribuiti da: 

Starlight s.r.l.  Via Bissolati 22, 20125 Milano Italy 

 Tel (+39) 02 6071236 Fax (+39) 02 60730028

Web site www.starlight.it email info@starlight.it

_______________________________________________________________________

GUENDALINA

Gwendolyn

 

Regia :  Alberto Lattuada

Formato : 35 mm colore

Durata : 103 minuti

Attori : Jaqueline Sassard, Raf Vallone, Raf Mattioli, Sylva Koscina

Versioni : Italiano 

Anno di produzione : 1957

         

     Guendalina è una ragazza giovanissima, figlia di un ricco ingegnere, che insieme ai genitori passa le vacanze al mare, a Viareggio. Guendalina ha introno a se un gruppo di giovani e spensierati amici e piuttosto viziata in famiglia, ama essere corteggiata: ma ha un carattere autoritario e alquanto scontroso. I suoi genitori, Francesca e Guido, ancora giovani, non vanno d'accordo, perché rimprovera a lui le numerose avventure extraconiugali. In casa Guendalina tiene le parti del padre, dal quale ottiene tutto ciò che vuole: benché la madre cerchi di farle comprendere le proprie ragioni. Il dissidio dei genitori prolunga la loro permanenza a Viareggio: ma mentre molti dei giovani amici sono partiti, Guendalina si accorge delle particolari attenzioni, che le usa Oberdan, un giovane e timido studente d'architettura. Quando questi va a caccia, ella vuole seguirlo, procurandogli dei guai e facendogli sequestrare il fucile. La ragazza parla all'amico dei dissidi esistenti tra i suoi genitori e gli racconta come questi pensino di separarsi.

    La loro amicizia si fa più sentita e sincera, tanto che Guendalina non disdegna di passare la notte in casa di Oberdan, per aiutarlo, com'ella dice, a studiare, nonostante i timidi rimbrotti della madre di lui. Al ritorno a casa trova i genitori preoccupati per la sua assenza: il padre mostra maggiore comprensione, aiutandola poi a ritrovare l'amico che intanto è stato promosso agli esami. Mentre a poco a poco l'amicizia tra i due giovani si trasforma in amore, anche i genitori, che hanno trovato nell'affetto della figliola un punto d'incontro, si riconciliano e decidono di fare un lungo viaggio. Per Guendalina è un momento assai duro; giacché mentre gioisce per la riconciliazione dei genitori; è costretta a lasciare Oberdan.