FILMSDRAMMATICI

LO SPECCHIO A DUE FACCE 

Disponibili per:

Televisione, TV Cavo, TV Satellite e Home Video

Distribuiti da: 

Starlight s.r.l.  Via Bissolati 22, 20125 Milano Italy 

 Tel (+39) 02 6071236 Fax (+39) 02 60730028

Web site www.starlight.it email info@starlight.it

_______________________________________________________________________

LO SPECCHIO A DUE FACCE

Regia : Andrè Cayatte

Attori : Michele Morgan, Bouvil, Sandra Milo, Ivan Desny, Gerard Cury

Versioni : Italiano BIANCO / NERO

Durata : 92 minuti

Anno di produzione : 1958

 

Pierre Tardivet, un attempato professore di liceo, valendosi di un annuncio sul giornale, fa la conoscenza di Marie José Vaugange, donna sensibile e delicata, Il cui volto è deturpato da un naso deforme e ridicolo. Tardivet, che sente il bisogno di avere una compagna, sposa Marie e la vita del due coniugi trascorre tranquilla e serena. Accade che in seguito ed un incidente d’automobile, Il professore è costretto a passare un lungo periodo nella clinica del dott. Bosc, celebre per le sue operazioni di estetica. Avendo conosciuto Marte José, Bosc le propone di operarla gratuitamente, per dare al suo viso quell’armonia di linee che la natura le ha negato. Marte accetta e, ad insaputa del marito, si sottopone all’operazione, che la rende bella ed affascinante. Ma questa trasformazione provoca un cieco rancore nel marito: egli non la riconosce come la compagna che s’è scelte e non vuole vivere con una donna che con la sua bellezza gli sembra ormai troppo distante. Marie José tenta invano di riconciliarsi col marito, ma respinta più volte, dopo una violenta scenate, si separa da lui. Ella trova comprensione nel marito della sorella, del quale era innamorata prima di sposarsi, e decide di trasferirsi con lui nel Canada; ma all’aeroporto la raggiunge la notizia che il prof. Tardivet, in un eccesso di follia, ha ucciso Il dott. Bosc. che riteneva responsabIle della propria infelicità. Per non dare alimento allo scandalo e per poter difendere il marito Marie rinuncia a partire.