DOCUMENTARI - STORIA DEL FASCISMO

Disponibili per:

Televisione, TV Cavo, TV Satellite e Home Video

Distribuiti da: 

Starlight s.r.l.  Via Bissolati 22, 20125 Milano Italy 

 Tel (+39) 02 6071236 Fax (+39) 02 60730028

Web site www.starlight.it   email info@starlight.it

STORIA DEL FASCISMO

3 episodi x 57’

Bianco/Nero - Betacam SP/PAL con M&E - Italiano

Un’opera audiovisiva di grande importanza storica su uno dei periodi più discussi della Storia d’Italia. Una ricostruzione fedele realizzata con immagini di repertorio, spesso inedite e di alto interesse.

Episodio 1 - La Nascita del Mito

Dagli anni dell’irrequieta giovinezza di Benito Mussolini, indiscusso leader socialista rivoluzionario, si passa - nel giro di qualche decennio - ad una profonda trasformazione della sua personalità in senso interventista.

Fonda il "Popolo d’Italia" e partecipa con onore alla 1ª guerra mondiale, al cui termine dà vita al movimento fascista che si oppone con la violenza al tentativo delle sinistre d’impadronirsi del potere in Italia, mediante agitazioni e scioperi. Chiamato al governo, dopo la Marcia su Roma, instaura un regime di dittatura che trova un certo consenso nella maggioranza del popolo italiano.

Episodio 2 - Gli Anni del Consenso

S’inizia con gli anni trenta, il periodo del massimo consenso al regime mussoliniano, che sviluppa una costante politica di ricerca del prestigio internazionale e di equilibrati interventi diplomatici che culminano nella facile conquista dell’Africa Orientale Italiana.

I primi contatti con Hitler e l’alleanza con il nazismo, nonché l’intervento italiano nella guerra civile spagnola, cominciano ad incrinare la fiducia nel Duce e sono il preludio di ben più gravi eventi per la nostra nazione.

Episodio 3 - La Tragica Fine

Mussolini, pur consapevole dell’impreparazione militare italiana, decide - con errata valutazione della situazione internazionale - di entrare in guerra al fianco della Germania nazista. Una interminabile serie di rovesci militari e il desiderio degli italiani di por fine in qualsiasi modo alla guerra fascista, determinano la sua caduta. Il brutale intervento tedesco pone nuovamente Mussolini - suo malgrado - a capo di un governo d’emergenza: la Repubblica Sociale Italiana, che avrà vita breve e tormentata. Al termine del conflitto paga i suoi errori e le sue ambizioni con una tragica fine, che pone termine al discusso periodo storico che lo ha visto protagonista.